Storytelling fatti più in là: arriva l'era dello Storydoing

Raccontare una storia non basta più, bisogna farla vivere: le aziende di oggi devono includere i consumatori nelle proprie dinamiche di marca, coinvolgendoli in esperienze uniche. Ecco il tema più dibattuto del momento.

Storydoing

Che un’azienda debba avere una storia da raccontare è ormai senza ombra di dubbio. Lo storytelling è diventato negli ultimi anni un vero e proprio diktat per i brand di qualsiasi settore, spinti a definire accuratamente il proprio racconto di marca e a diffonderlo attraverso la rete. Senza storia non c’è strategia, si dice. E senza strategia non si raggiungono i consumatori. È lapalissiano. Eppure, negli ultimi anni, i social network si sono riempiti di parole, di racconti e di aneddoti certamente interessanti ma a volte artificiosi, costruiti a tavolino attorno al target e privi di genuinità.

Il risultato è un crescente disinteresse da parte dei consumatori, intontiti da troppe informazioni che, seppur affascinanti, rimangono distanti dal mondo reale. Per questo motivo, secondo alcuni esperti internazionali, l’era dello storytelling sta lasciando il passo a quella dello storydoing. Ma di che si tratta? Posto che avere una storia rimane fondamentale, la domanda da porsi ora non è più attraverso quali canali raccontarla, ma attraverso quali canali farla vivere ai consumatori. L’attenzione delle aziende si sposta dunque sull’esperienza di consumo, sull’inclusione dei consumatori nella propria storia.

Si tratta questo di un passaggio epocale nella storia del marketing: non si parlerà più di Storytelling Companies, ma di Storydoing Companies. Per attirare i consumatori di oggi, le aziende devono da un lato avviare un processo di democratizzazione al proprio interno, “abbassandosi” al livello dei consumatori, dall’altro devono cercare di elevare la vita quotidiana delle persone facendole entrare nelle proprie dinamiche di marca. Inclusività, esperienza e relazione coinvolgente saranno i tre concetti che muoveranno il marketing del futuro.

trnd aiuta le aziende a coinvolgere i consumatori nelle proprie strategie di marca. Per scoprire come clicca qui

« Pagina precedente
Prossima pagina »